LA LINEA CADORNA

E-mail Stampa PDF

CAVE E MINIERE

LE TRACCE DEL LAVORO

Natura tra verde e acque

LA TERRA RACCONTA LA SUA STORIA

L'INCANTO DELLE VILLE DI DELIZIA

ITINERARI NELLA FEDE

INSOLITI SEGNI D'ARTE

LA LINEA CADORNA

GUSTO LIBERTY IN VALLE

SAPORI DI LAGO E DI MONTI

PEDALANDO NEL PIAMBELLO

Ancora oggi in Valceresio, Valmarchirolo e Valganna numerosi sono i resti delle opere difensive appartenenti alla Linea Cadorna, il sistema di fortificazioni eretto tra il 1915-18 a difesa del confine italo-svizzero da una possibile invasione tedesca attraverso la Svizzera.

Questo sistema difensivo, che si estendeva dalla Val d'Ossola alla Bergamasca, fu abbandonato dopo la smobilitazione a seguito della fine della guerra, nel 1918.

 

Recentemente parte delle opere difensive che costituivano la Linea Cadorna sono state restaurate e messe in sicurezza grazie al contributo congiunto della Provincia di Varese e delle Comunità Montane, che hanno inoltre ideato 9 percorsi di visita, 4 dei quali situati nel territorio della Comunità Montana del Piambello.

 

È necessario ricordare che l’esplorazione della Linea Cadorna presenta, in ogni caso, imprevisti e pericoli di cui bisogna tenere conto. Parte delle strutture che si sono conservate sino ad oggi, potrebbe essere pericolante e/o poco visibile a causa della vegetazione o di cumuli di terreno: cautela e buon senso sono pertanto indispensabili. Durante la visita ai sentieri della Linea Cadorna di seguito proposti, è consigliabile munirsi di cartografia dotata di sufficiente dettaglio.

 

Mappa_sentiero_verde

Itinerario 2, Viggiù Itinerario 3, Porto Ceresio Itinerario 4, Marzio Itinerario 5, Cadegliano Viconago

Estratto della Carta dei sentieri 1:25.000 "Valceresio, Valganna, Valmarchirolo", Comunità Montana del Piambello, Arcisate 2012. I pallini verdi riportano l'ubicazione dei sentieri della Linea Cadorna.

 

Per approfondire

  • Linea Cadorna - Sentiero della pace (sito internet dedicato al "Progetto INTERREG III A per la valorizzazione turistico didattica della Linea Cadorna e delle fortificazioni ad essa opposte in Svizzera").